Scicli Città Presepe: alla scoperta di meravigliosi tesori!

La tradizione che diventa arte!!!

SicilyAuthentica_Presepeweb

Presepe, arte e tradizione

Le luci di Natale colorano il presepe, tutto sembra immortalato in una cornice grande ormai secoli, ma la ragione per cui esiste è sempre un bambino.

Con l’incanto che regala il presepe invita ad un viaggio in un luogo ormai lontano dal pensiero e dalle abitudini.

La magica storia del natale venne già descritta dagli evangelisti Luca e Matteo che indicarono la natività di cristo a Betlemme ed è proprio in quel momento che il termine latino preasepium (mangiatoia) iniziò ad indicare la scena di un bambino che veniva al mondo in uno strano contesto.

Per avere l’idea del presepe come oggi noi lo conosciamo dobbiamo risalire al 1223, quando per le strade di Greccio, San Francesco volle riproporre la nascita in modo “naturale”, coinvolgendo tutto il popolo. Ciò servì da spunto a Giotto, che ripropose una prima statuaria della natività, e quello che ne resta è ancora conservato nella Cappella Sistina di Santa Maria Maggiore a Roma.

La culla per la diffusione del presepe fu la Toscana, ma se c’è un luogo particolarmente legato a questa tradizione è certamente Napoli, l’età d’oro è legata al periodo Barocco, quando tra il 1600 e il 1700 e soprattutto con Carlo III di Borbone, alla sacra rappresentazione si affiancarono immagini profane, che riproponevano anche scena di vita nobiliare, tutti ciò essenzialmente legato alla diversificazione della committenza.

Nel secolo scorso la tradizione del presepe si diffuse anche tra il popolo, così che in ogni casa nel periodo di natale un angolo è dedicato alla realizzazione di piccoli e grandi capolavori.

Non esiste un solo materiale per realizzare il presepe, le statue sono di terracotta, legno, gesso, resina ed ogni altro genere. In Sicilia tra le più belle statue ospitate nei presepi ci sono quelle in ceramica di Caltagirone.

Una lunga tradizione quindi, a cui gli Italiani sono legati.

In giro tra i vari borghi e paesi si trovano presepi sempre diversi e con varie caratteristiche.

SicilyAuthentica_PresepeChiafura

Presepe Artistico, Gruppo Chiafura_Scicli

SicilyAuthentica_ParticolarepresepeCaruso

Particolare del Presepe Artistico Fam. Caruso_Scicli

Noi abbiamo fatto un giro a Scicli (in provincia di Ragusa) e abbiamo scoperto dei piccoli tesori.

In piccole vie del quartiere San Giuseppe sorgono due grandi capolavori.

Il primo (realizzato dalla Famiglia Caruso) conta oltre 100 statuette realizzate dall’artista calatino Vincenzo Vilardita, su una superficie di 20mq rivivono scene di vita quotidiana in un’armonia di azioni.

Del secondo si occupa il “Gruppo Chiafura”, qui sono riproposte abitazioni tipiche siciliane e tutte le statuette sono volutamente di materiali diversi per simboleggiare i passaggi storici e l’evoluzione delle tecnologie

Entrambi questi presepi hanno in comune l’ambientazione, chi nella visualizzazione di uno scorcio, chi di un altro, ripropongono comunque la piccola cittadina Barocca: Scicli.

SicilyAuthentica_PresepeSanBartolomeo

Presepe Settecentesco_P.Padula_San Bartolomeo, Scicli

Ma a Scicli come in tante altre città ci sono tanti altri presepi, qui è possibile visitare anche quello settecentesco dello scultore napoletano Pietro Padula nella chiesa di San Bartolomeo; oppure si può arrivare alla “Grotta Cento Scale”, un’interessante percorso sotterraneo interamente scavato nella roccia, in cui la Famiglia Marinero ha negli anni allestito un presepe con statuine in ceramica di Caltagirone.

SicilyAuthentica_ParticolarepresepeMarinero

“Grotta Cento Scale_Particolare del Presepe_ Fam. Marinero_Scicli

I colori e l’atmosfera incantata sono il tema del Natale, che come ogni anno cattura sguardi e immagini. È sempre gradevole immortalare nell’insieme un presepe o soffermarsi sul dettaglio e sui particolari. Un vero e proprio connubio tra arte e tradizione!

In questa piccola città, fatta di tesori da scoprire, lasciatevi guidare dalle emozioni del Natale!!!

 

 

 

#presepeart2016, #thinkauthenticity, #sicilyauthentica

Immagine di copertina_Amedeo Trovato